Commento alla sentenza n. 2390/2018 emessa dal Consiglio di Stato

di Maria Eliana Castelnuovo
Cessione di partecipazioni

Con la Sentenza n. 2390/2018 il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso promosso da un gruppo di lavoratori dipendenti della Centrale del Latte di Salerno che avevano impugnato in grado di appello la sentenza  emessa nei loro confronti dal TAR Campania

Il procedimento azionato aveva per oggetto l’impugnazione degli atti volti alla selezione delle quote della Centrale del Latte di Salerno e le relative deliberazioni del Consiglio e della Giunta Comunali

Nel 2011 infatti il Comune di Salerno ha iniziato un processo di privatizzazione attivando la procedura per la cessione delle partecipazioni detenute nella Centrale del Latte di Salerno,  prevedendo, tra i requisiti richiesti agli  eventuali cessionari, “particolare attenzione all’occupazione

Un gruppo di lavoratori, dipendenti della Centrale del Latte di Salerno, dimostrò il proprio interesse all’acquisizione delle quote facendo pervenire al Comune la propria manifestazione di interesse.

>> CONTINUA A LEGGERE…

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati.
Se sei già un nostro abbonato, effettua il login.
Se non sei abbonato o ti è scaduto l’abbonamento
>>ABBONATI SUBITO<<

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *