Divieto incarichi a soggetti in quiescenza

incarichi

Il TAR Sardegna rimette alla Corte di Giustizia dell’Unione Europea, per la verifica del rispetto del principio di non discriminazione, l’art. 5, 9° comma, del decreto-legge 6 luglio 2012, n. 95 che fa divieto alla pubbliche amministrazioni ed agli enti e società da essi controllati di attribuire incarichi di studio, di consulenza, dirigenziali, direttivi o cariche in organi di governo a soggetti già lavoratori privati o pubblici collocati in quiescenza.

di Gian Luigi Machiavelli

Il T.A.R. Sardegna ha recentemente pronunciato un’ordinanza importante per il mondo del lavoro alle dipendenze delle Pubbliche Amministrazioni, condividendo i dubbi sollevati dalle parti sulla sua conformità con il diritto europeo. Continua a leggere…

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati.
Se sei già un nostro abbonato, effettua il login.
Se non sei abbonato o ti è scaduto l’abbonamento
>>ABBONATI SUBITO<<

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *