Il regolamento relativo ai requisiti di onorabilità e la Regina di Alice

di Stefano Pozzoli
requisiti di onorabilità

Prima l’esecuzione, poi il verdetto. Così sbotta la Regina di cuori, in Alice nel Paese delle Meraviglie, la straordinaria opera di Charles Lutwidge Dodgson che lo firmò pseudonimo di Lewis Carroll.

La scena è stata magistralmente rappresentata nel film prodotto dalla Walt Disney Productions, che tutti abbiamo visto e rivisto da bambini.

Nessuno di noi, però, avrebbe mai immaginato di ritrovare la linearità razionale e giuridica della Regina di cuori al di fuori delle pagine di un libro simbolo di quel genere letterario definito del “non senso”.

Purtroppo non è così, perché a questo genere letterario partecipa a pieno titolo anche il “regolamento relativo ai requisiti di onorabilità, professionalità e autonomia ed il futuro delle società pubbliche”, approvato in conferenza ed ora in attesa del parere del Consiglio di Stato.

CONTINUA A LEGGERE….

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *