Maggioli Editore
LOGIN ricorda Password dimenticata
  • www.public-utilities.it su Facebook
  • Rss Feed

Public utilities

Rifiuti > Giurisprudenza nazionale

Giurisprudenza nazionale

Comunicato Stampa Autorità garante della concorrenza e del mercato 14/8/2008
Conclusa l'indagine conoscitiva sui rifiuti da imballaggio

Segnalazione Autorità garante della concorrenza e del mercato 24/5/2006 n. AS339
Gestioni in salvaguardia di servizi idrici e rifiuti urbani e gestione dei servizi ambientali

Consiglio di Stato sez. III 7/4/2014 n. 1629
Rifiuti - Delibera di approvazione delle tariffe - Differenziazione per categorie omogenee - Necessità di idonea motivazione.

Corte costituzionale 2/4/2014 n. 67
Ambiente - Norme della Regione Puglia - Determinazione delle garanzie finanziarie per la gestione degli impianti di smaltimento e di recupero dei rifiuti - Previsione che la Regione provvede alla determinazione stessa entro 30 giorni, in via provvisoria, mediante adozione di apposito regolamento - Illegittimità costituzionale

Consiglio di Stato sez. V 24/3/2014 n. 1435
Servizi pubblici locali - Servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti - Natura di servizio pubblico - Sussistenza elementi soggettivi e oggettivi

Consiglio di Stato sez. V 5/3/2014 n. 1058
Ricorso giurisdizionale - Impianti di trattamento di rifiuti solidi urbani - progetti - Provvedimenti di approvazione - Comuni nei cui territori sono destinati ad essere collocati gli impianti - Legittimazione al ricorso - Sussiste

Consiglio di Stato sez. VI 7/1/2014 n. 5
Atti e provvedimenti amministrativi - Contributi pubblici - Acquisto di macchinari - Concessione - Acquisto anteriore rispetto alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda di ammissione al contributo - Revoca - Legittimità

Corte costituzionale 2/12/2013 n. 285
Gestione dei rifiuti - Disciplina ascrivibile alla competenza esclusiva dello Stato - Legge regionale con cui è posto un divieto generale di realizzazione e utilizzazione sull'intero territorio regionale di impianti di trattamento a caldo per lo smaltimento dei rifiuti - Illegittimità costituzionale - Sussiste

Corte di Cassazione Sezioni unite civili 30/9/2013 n. 22317
Gestione del ciclo dei rifiuti - Realizzazione delle infrastrutture necessarie per l'espletamento del servizio - Giurisdizione del giudice ordinario - Sussiste

Consiglio di Stato sez. V 26/9/2013 n. 4756
Rifiuti - Preminenza delle norme statali e dei principi comunitari alle discipline regolamentari - Sussiste - Definizione del presupposto per l'applicazione della tassa e dei requisiti per la fruizione di esenzioni e per l'assimilazione ai rifiuti urbani dei rifiuti speciali - Costituiscono oggetto di riserva di legge

Corte di Cassazione Civile Sezioni unite 28/6/2013 n. 16304
Servizio di gestione rifiuti - Raccolta differenziata - Inadempimento del Comune rispetto agli obblighi previsti nel D.Lgs. 22/1997 - Domanda risarcitoria inerente danno da comportamento della PA - Giurisdizione del Giudice Amministrativo - Sussiste

TAR Veneto 2/5/2013 n. 640
Enti locali - competenze degli organi - adeguamento della tariffa per la copertura totale dei costi di servizio di gestione dei rifiuti urbani ed assimilati alle utenze domestiche e non domestiche - deliberazione della giunta comunale - legittimità

TAR Lombardia Milano sez. I 2/3/2013 n. 575
Enti locali - Sindaco - Ordinanza contingibile e urgente - Sospensione in via d'urgenza dell'attività di gestione dei rifiuti in violazione di ordinarie competenze dell'ente provinciale - Illegittimità - Fattispecie

Consiglio di Stato sez. VI 4/12/2012 n. 6208
Enti locali - Competenze degli organi - Tariffa per la gestione dei rifiuti urbani - Determinazione delle aliquote, deduzioni e agevolazioni - Delibera di giunta comunale - Legittimità

TAR Puglia Bari sez. I 9/11/2012 n. 1903
Servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti - Gara per l'affidamento del servizio - Richiesta di iscrizione all'Albo Nazionale Gestori Ambientali - Non più prevista per legge - Violazione dei principi della par condicio e dei canoni di ragionevolezza e proporzionalità - Sussiste

Consiglio di Stato sez. V 31/10/2012 n. 5566
1. Servizio di gestione dei rifiuti - Frazione Organica stabilizzata (F.O.S.) - Qualificazione giuridica alla stregua di rifiuti speciali e non di rifiuti urbani - Elementi legittimanti.
2. Servizio di gestione dei rifiuti - Cd. Ecotassa - Natura del tributo - Distinzione tra le competenze esclusive dello Stato (qualificazione dei rifiuti) ed i compiti spettanti alle Regioni (circoscritti alla determinazione della misura dell'imposta).

Consiglio di Stato sez. VI 12/10/2012 n. 5268
Servizi pubblici - Attività di messa in sicurezza e di bonifica di un sito inquinato di interesse nazionale - Qualificabilità come servizio pubblico - Va affermata

TAR Abruzzo Pescara sez. I 3/10/2012 n. 403
Procedimento amministrativo - Impianto di trattamento meccanico biologico (TMB) di rifiuti solidi urbani indifferenziati - Variante non sostanziale delle procedure di trattamento dei rifiuti - Nulla osta - Rilascio subordinato a prescrizioni in violazione del principio di proporzionalità - Fattispecie

Consiglio di Stato sez. VI 13/9/2012 n. 4870
Servizi pubblici - Attività di messa in sicurezza e di bonifica di un sito inquinato di interesse nazionale - Qualificazione giuridica - Servizio pubblico

Consiglio di Stato sez. V 10/7/2012 n. 4068
Giustizia amministrativa - Comuni nei cui territori sono destinati ad essere collocati impianti di trattamento di rifiuti solidi urbani - Legittimazione a ricorrere contro i provvedimenti di approvazione dei relativi progetti - Sussiste

Corte costituzionale 27/6/2012 n. 159
1. Servizio di raccolta e di gestione dei rifiuti prodotti dalle navi e dei residui del carico - Funzioni relative all'affidamento del servizio - Allocazione presso le singole Regioni ove sono ubicati i porti - Inderogabilità da parte del legislatore regionale - Art. 2 della L.R. Toscana n. 41/2011 - Previsione di svolgimento della funzione da parte delle Comunità d'àmbito in «avvalimento e per conto della stessa Autorità marittima» - Illegittimità costituzionale per violazione dell'art. 117, secondo comma, lettera g), Cost. - Sussiste.
2. Norme in materia ambientale - Estensione della nozione di «acque superficiali» operata da norma regionale - I11 della L.R. Toscana n. 41/2011 - Illegittimità costituzionale per violazione dell'art. 117, secondo comma, lettera s), Cost - Sussiste.

Corte di Giustizia Europea sez. IV 24/5/2012 n. C-97/11
Ambiente - Deposito in discarica di rifiuti - Direttiva 1999/31/CE - Tributo speciale per il deposito in discarica di rifiuti solidi - Assoggettamento del gestore della discarica a tale tributo - Costi di gestione di una discarica - Direttiva 2000/35/CE - Interessi moratori - Obblighi del giudice nazionale

TAR Puglia Lecce sez. II 16/4/2012 n. 691
1. Enti locali - Sindaco - Ordinanze contingibili e urgenti - Ex art. 50, comma 5, d.lgs. n. 267 del 2000 - Proroga del contratto in essere per la gestione dei rifiuti urbani - Legittimità - Fattispecie
2. Enti locali - Sindaco - Ordinanze contingibili e urgenti - Ex art. 50, comma 5, d.lgs. n. 267 del 2000 - Proroga del contratto in essere per la gestione dei rifiuti urbani - Corrispettivo economico invariato - Illegittimità - Ragioni

Corte di Cassazione Civile sez. V 9/3/2012 n. 3756
Servizio di gestione rifiuti - Tariffa di igiene ambientale (T.I.A.) - Costituisce una variante della Tarsu - Natura di entrata patrimoniale di diritto privato - Sussiste - Controversie aventi ad oggetto la debenza della T.I.A. - Hanno natura tributaria

Corte di Cassazione Civile sez. I 12/2/2012 n. 2320
Servizio di gestione dei rifiuti - Tariffa di Igiene Ambientale (T.I.A.) - Natura tributaria del credito - Ammissione al fallimento - Riconoscimento della causa di prelazione - Sussiste

TAR Friuli Venezia Giulia sez. I 9/2/2012 n. 60
Servizio di raccolta, trasporto smaltimento e recupero dei rifiuti urbani - Gara per l'affidamento della gestione - Aggiudicazione provvisoria - Revoca per violazione del divieto di partecipazione posto in capo agli affidatari diretti di servizi pubblici locali posto dall'art. 4, comma 33, del D.L. n. 138/2011 - Legittimità

TAR Lombardia Milano sez. IV 11/1/2012 n. 67
1. Ricorso giurisdizionale - Ambiente - Procedure di v.i.a. e di verifica di assoggettabilità a v.i.a. (screening) - Atti conclusivi - Immediata impugnabilità
2. Ricorso giurisdizionale - Comune nel cui territorio è localizzata una discarica di rifiuti - Delibera di localizzazione - Interesse a ricorrere - Sussiste - Prova dell'esistenza di un danno concreto ed attuale - Necessità - Va esclusa
3. Ricorso giurisdizionale - Enti locali - Legittimazione ed interesse ad agire in materia ambientale - Configurazione
4. Ricorso giurisdizionale - Sito interessato dalla realizzazione di un bireattore attivabile per rifiuti non pericolosi - Provvedimenti concernenti l'esito positivo della procedura di VIA e di AIA - comuni situati nelle immediate vicinanze - Legittimazione al ricorso - Sussiste

Corte costituzionale 28/10/2011 n. 280
Comuni sede di impianti di innocuizzazione e di eliminazione o di discarica di rifiuti - Contributi a carico dei gestori - Natura tributaria - Va affermata
Contribuzione a carico dei gestori di impianti di innocuizzazione e di eliminazione o di discarica di rifiuti - Istituzione del tributo con legge regionale - Illegittimità costituzionale - Va affermata

TAR Campania Napoli sez. I 26/9/2011 n. 4492
Servizio di smaltimento dei rifiuti - Determinazione tariffaria dell'ente a ciò competente - Legittimazione all'impugnazione da parte del comune - Non sussiste

Ordinanza Corte Costituzionale 27/7/2011 n. 253
Attività di incenerimento dei rifiuti svolta in assenza di autorizzazione - Art. 19, commi 1 e 2, del d.lgs. n. 133/2005 - Sistema sanzionatorio - Infondatezza delle questioni di illegittimità costituzionale

TAR Campania Napoli sez. I 25/7/2011 n. 3955
1. Servizi pubblici locali - Rifiuti - Regione Campania - Modello eccezionale e temporalmente definito dal d.l. 195/2009, convertito in legge 26/2010 - Tariffa per lo smaltimento dei rifiuti - Determinazione - Voci di costo - Individuazione
2. Servizi pubblici locali - Rifiuti - Regione Campania - Modello eccezionale e temporalmente definito dal d.l. 195/2009, convertito in legge 26/2010 - Tariffa per lo smaltimento dei rifiuti - Atti di determinazione del costo deliberati dagli organi provinciali - Ricorso proposto dal comune - Inammissibilità - Ragioni

TAR Toscana sez. II 6/7/2011 n. 1162
1. Servizio di gestione dei rifiuti urbani - Tariffa di igiene ambientale (T.I.A.) - Natura di prestazione imposta ex art. 23 Cost. - Regolamento comunale per l'applicazione della T.I.A. - Individuazione, tra i soggetti obbligati al pagamento, dei proprietari degli immobili, ancorché non utilizzatori, né detentori degli immobili - Illegittimità.
2. Servizio di gestione dei rifiuti urbani - Tariffa di igiene ambientale (T.I.A.) - Deliberazione di incremento dell'aliquota in misura equivalente al costo sostenuto per l'I.V.A. fatturata dal gestore del servizio di smaltimento e non più imputabile in bolletta - Attiene alla disciplina generale della tariffa - Competenza del Consiglio Comunale - Sussiste.

Consiglio di Stato sez. V 30/6/2011 n. 3921
1. Servizio di gestione dei rifiuti solidi urbani - Situazioni emergenziali - Competenza del TAR Lazio, attribuita con norma eccezionale - Interpretazione restrittiva.
2. Servizio di gestione dei rifiuti solidi urbani - Titolarità rispetto all'organizzazione del servizio - Resta tuttora in capo agli enti locali - Legittimità degli ee.ll. ad impugnare atti adottati dall'Autorità d'òmbito - Sussiste.

Consiglio di Stato sez. III 18/4/2011 n. 2351
1. Enti locali - Sindaco - Grave inosservanza degli obblighi relativamente alla raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti urbani - Rimozione - Ex art. 142, comma 1-bis, d.lgs. 267/2000 - Presupposti - Individuazione
2. Enti locali - Sindaco - Grave e reiterata inerzia nel fronteggiare l'abbandono incontrollato dei rifiuti, anche su aree private, in violazione dei doveri di cui agli artt. 192, comma 3, e 198, comma 1, d.lgs. 152/2006 - Rimozione - Ex art. 142, comma 1-bis, d.lgs. 267/2000 - Decreto del Presidente della Repubblica - Legittimità - Fattispecie

Corte costituzionale 13/4/2011 n. 128
Servizi pubblici locali - Disciplina delle Autorità d'àmbito territoriale e previsione della loro soppressione - Rientra nelle materie della concorrenza e della tutela dell'ambiente, di competenza esclusiva statale - Questioni di legittimità costituzionale dell'art. 1, comma 1-quinquies, del decreto-legge 25 gennaio 2010, n. 2, introdotto dalla legge di conversione 26 marzo 2010, n. 42 - Non fondatezza

Consiglio di Stato sez. V 31/3/2011 n. 1969
1.Servizio di igiene urbana - Esisto infruttuoso della gara indetta dall'A.T.O. per l'affidamento del servizio - Costituisce presupposto per l'emanazione di una ordinanza sindacale contingibile ed urgente per la gestione del servizio
2.Ordinanze sindacali contingibili e urgenti per la prosecuzione temporanea della gestione di un servizio pubblico locale - Definizione in via autoritativa e definitiva (anziché provvisoria) dell'importo dei canoni da corrispondere al gestore - E' illegittima

Consiglio di Stato sez. VI 29/3/2011 n. 1906
1. Gestione del servizio rifiuti - Appalto per lo svolgimento del servizio di prelievo, trasporto e smaltimento del percolato prodotto dalle discariche e dai siti gestiti dall'articolazione territoriale di riferimento - Illegittimità del silenzio serbato dall'Amministrazione - Accertamento dell'obbligo alla stipula del contratto
2. Gestione del servizio rifiuti in Campania - Legge regionale n. 4/2007 in materia di trasferimento delle funzioni e dei compiti amministrativi - Mancata indicazione circa il momento del trasferimento - Il perfezionamento si considera avvenuto sin dall'entrata in vigore della legge.

TAR Lazio Roma sez. II ter 14/3/2011 n. 2260
Diritto di accesso ai documenti amministrativi - Atti del comune concernenti l'approvazione del progetto esecutivo e la realizzazione di un impianto di smaltimento dei rifiuti - Istanza di accesso del Codacons - Va accolta

TAR Lazio Roma sez. I 14/3/2011 n. 2277
1. enti Locali - Norme procedimentali ai fini dell'adozione e verbalizzazione delle deliberazioni degli organi collegiali - Applicabilità ai provvedimenti del commissario ad acta - Va esclusa
2. Enti locali - Commissario ad ACTA - Ordinanza per il recupero della tariffa per il servizio di smaltimento dei RR.SS.UU. - Legittimità - Fattispecie

TAR Lombardia Brescia sez. II 24/2/2011 n. 334
Enti locali - Servizio di raccolta e smaltimento rifiuti - Affidamento temporaneo - Ordinanza contingibile e urgente - Legittimità - Fattispecie

Ordinanza Corte Costituzionale 18/2/2011 n. 54
Servizio di gestione dei rifiuti - Tutela giurisdizionale - Controversie su questioni meramente patrimoniali afferente l'esecuzione di appalti pubblici - Giurisdizione dell'autorità giudiziaria ordinaria - Art. 4 del d.l. 90/2008, convertito con modificazioni in l. 123/2008 - Infondatezza della questione di legittimità costituzionale

Consiglio di Stato sez. V 8/2/2011 n. 843
1. Project financing - Procedura - Fasi - Individuazione - Valutazione delle proposte progettuali - Criteri
2.Project financing - Possibilità per il promotore di introdurre varianti rispetto all'avviso ed allo studio di prefattibilità - Va affermata - Fattispecie
3. Project financing - Proposta dell'impresa individuata come promotore - Mancanza di asseverazione da parte di un istituto di credito al momento della presentazione - Ammissibilità

TAR Sicilia sez. I 4/2/2011 n. 210
Servizio di igiene ambientale - Gara per l'affidamento del servizio - Revoca della procedura negoziata prima della celebrazione - Qualificabile come atto endoprocedimentale - Natura di interruzione della procedura e non di annullamento in autotutela - Motivazione basata sul venir meno della copertura finanziaria - Legittimità

TAR Lombardia Brescia sez. II 17/12/2010 n. 4861
1. Servizi pubblici locali - Modalità di affidamento - Ex art. 23-bis d.l. 112/2008 e ss.mm. - "Gestori uscenti" del servizio in regime di proroga nelle more dell'espletamento della procedura di gara esperita alla scadenza del contratto - Partecipazione alla gara - Possibilità - Va affermata
2. Servizi pubblici locali - Servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti urbani - Aggiudicazione dell'appalto all'impresa titolare di un affidamento diretto da parte del comune, ma ciò in ragione di una proroga del contratto disposta al fine di scongiurare l'interruzione del servizio primario nelle more dell'espletamento della gara conclusasi con la contestata aggiudicazione - Legittimità

Corte costituzionale 15/12/2010 n. 373
Legge regionale della puglia n. 36/2010 - Attribuzione alla regione del potere di regolamentare gli ambiti di attività soggetti alla previa emanazione di disciplina statale sui criteri l'assimilazione dei rifiuti speciali agli urbani - Invasione competenze statali - Sussiste - Illegittimita'...

TAR Emilia Romagna Bologna sez. I 5/11/2010 n. 8024
Enti locali - Sindaco - Rifiuti presumibilmente sversati da terzi in una scarpata dell'autostrada - Ordine ad Autostrade s.p.a. di rimozione e smaltimento - Legittimità - Fattispecie

Consiglio di Stato sez. V 30/9/2010 n. 7225
Servizio di gestione rifiuti solidi urbani - Individuazione area per smaltimento - Legittimazione ed interesse ad agire -Asserita non completezza dell'attività svolta - Omessa considerazione di altre aree idonee - Non determinano illegittimità

Consiglio di Stato sez. V 18/8/2010 n. 5819
Servizio di gestione rifiuti - Realizzazione inceneritore - Legittimazione ed interesse ad agire - Rilievo della vicinitas - Sufficienza - Onere di prova dell'effettività del danno subendo - Non addossabile al ricorrente

TAR Puglia Bari sez. I 17/8/2010 n. 3407
1. Enti locali - Sindaco - Potere di ordinanza extra ordinem - Presupposti - Pericolo di prevedibile e sicura insorgenza - Evento derivante da comportamento imputabile alla stessa amministrazione - Irrilevanza
2. Enti locali - Sindaco - Ordinanza contingibile e urgente per la prosecuzione del servizio di igiene urbana - Legittimità - Fattispecie

Corte di Cassazione Civile Tributaria 16/7/2010 n. 16713
Servizio di raccolta rifiuti -Mancata approvazione regolamento e tariffe nei termini stabiliti - Eventuale annullamento - Delibere tariffarie adottate in epoca anteriore - Rimangono legittime

TAR Veneto sez. I 9/7/2010 n. 2906
Servizio di igiene urbana - Scadenza dell'affidamento - Continuità del servizio - Ordinanze contingibili e urgenti - Legittimità - D.L. n. 112/2008, art. 23-bis - Non assimilabilità ad una proroga dell'affidamento in corso - Impedimento ad eventuali partecipazioni a gare - Non sussiste

Consiglio di Stato sez. V 2/7/2010 n. 4237
Servizio di smaltimento rifiuti - Assemblea ATO - Decorrenza del termine di impugnazione - Partecipazione dei rappresentanti degli enti - Determina la piena ed effettiva conoscenza - Impugnazione della delibera assunta - Necessità della verbalizzazione del dissenso

Consiglio di Stato sez. V 26/5/2010 n. 3364
Servizio di igiene ambientale - Procedura di affidamento del servizio - Istanza di partecipazione alla gara - Presenza del nominativo del Direttore Tecnico - Necessità

Consiglio di Stato sez. V 11/5/2010 n. 2829
1. Servizi pubblici locali - Servizio di igiene urbana - Affidamento senza gara a cooperative sociali - Illegittimità - Ragioni
2. Servizi pubblici locali - Servizio di igiene urbana - Qualificazione - Servizio pubblico

Consiglio di Stato sez. V 13/4/2010 n. 2029
1. Illegittimità di un provvedimento amministrativo annullato dal giudice - Responsabilità civile - Elementi costitutivi dell'illecito (extracontrattuale): dolo e colpa grave - Incombe sull'Amministrazione convenuta la dimostrazione dell'errore scusabile
2. Servizi pubblici locali - Partecipazione alle gare e divieto di cui all'art. 113, co. 6, TUEL - Erroneità della configurazione dell'oggetto quale appalto anziché quale SPL - Illegittima aggiudicazione e risarcimento del relativo danno

Consiglio di Stato sez. V 9/4/2010 n. 6486
Appalti di servizi - Servizio di smaltimento rifiuti e pulizia luoghi pubblici - Ordinanza contingibile ed urgente - proroga alle medesime condizioni del contratto scaduto imposta - Inammissibilita' - Remunerazione del servizio prestato agli effettivi costi di mercato - E' dovuta

Corte di Cassazione Civile Sezioni unite 8/4/2010 n. 8313
1. Servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti - Tariffa di Igiene Ambientale - Natura tributaria - Giurisdizione della commissione tributaria provinciale
2. Tributi locali - Determinazione delle tariffe - Intrasferibilità a soggetti privati - Possibilità di delega per il solo servizio di riscossione

Corte costituzionale 8/4/2010 n. 127
1.Servizio di gestione integrata dei rifiuti -Gestione dei centri di raccolta - Legge regionale che prevede autorizzazioni da parte dei comuni - Illegittimità costituzionale - L'approvazione comunale di cui al d.m. 8.4.2008 rappresenta un controllo di tipo urbanistico
2. Nozione di rifiuto - Non sono consentite esclusioni da parte del legislatore regionale di particolari sostanze o materiali....

Consiglio di Stato sez. VI 31/3/2010 n. 1825
1. Enti locali - Rimozione e sospensione di amministratori locali - In caso di grave inosservanza di obblighi legati allo stato di emergenza nel settore dello smaltimento dei rifiuti - Ex art. 142, comma 1-bis, d.lgs. n. 267 del 2000 - Natura - Atto di alta amministrazione
2. Enti locali - Rimozione e sospensione di amministratori locali - In caso di grave inosservanza di obblighi legati allo stato di emergenza nel settore dello smaltimento dei rifiuti - Ex art. 142, comma 1-bis, d.lgs. n. 267 del 2000 - Legittimità - Fattispecie

Corte dei conti Sezione giurisdizionale Regione Valle D'Aosta 10/3/2010 n. 4
In tema di responsabilità di amministratori locali per danno erariale derivante da un impianto non utilizzato

Ordinanza Corte Costituzionale 24/2/2010 n. 64
Servizio di gestione integrata dei rifiuti - Tariffa Igiene Ambientale - Natura tributaria - Cognizione alle commissioni tributarie - Attribuzione

Consiglio di Stato sez. V 23/2/2010 n. 1044
Attività di trattamento e recupero di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi - Autorizzazione al trattamento dei rifiuti - Richiesta di elevamento quantitativo massimo - Area non idonea - Intervento di miglioramento del ciclo produttivo - Arbitraria equiparazione tra nuovi interventi ed aumento ed aumenti di produttività dei nuovi interventi

TAR Sardegna sez. I 19/2/2010 n. 204
1. Enti locali - Ordinanze contingibili e urgenti - Presupposti - Individuazione - Servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti solidi urbani - Scadenza contratto - Situazione di emergenza sanitaria - Ordinanza che impone all'impresa già affidataria la prosecuzione del servizio per un limitato periodo di tempo - Possibilità
2. Enti locali - Ordinanze contingibili e urgenti - Imposizione della prosecuzione del servizio alle medesime condizioni contrattuali risalenti ad alcuni anni addietro - Illegittimità
3. Enti locali - Ordinanze contingibili e urgenti - Servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti solidi urbani - Scadenza contratto - Situazione di emergenza sanitaria - Ordinanza che impone all'impresa già affidataria del servizio la sua prosecuzione fino al subentro della nuova impresa - Al corrispettivo pattuito nell'ambito del pregresso rapporto contrattuale - Illegittimità - Fattispecie

TAR Veneto 8/2/2010 n. 336
1. Servizi pubblici locali - Affidamenti in house - Decreto-Legge n. 112/2008, art. 23-bis - Procedure già avviate all'entrata in vigore della legge - Interruzione e riproposizione - Qualificazione di nuovo procedimento e sottoposizione ai vincoli della norma - Sussistenza.
2. Servizio di gestione integrata di rifiuti - Decreto-Legge n. 112/2008, art. 23-bis - Prevalenza sugli ordinamenti settoriali con esso incompatibili - Incluso il D.Lgs. n.152/2006

TAR Puglia Lecce sez. I 28/1/2010 n. 328
Tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani - Determinazione e aggiornamento - Riparto di competenze tra gli organi dell'ente locale - Giunta Comunale - Deve limitarsi alla mera determinazione delle aliquote

Corte costituzionale 27/1/2010 n. 35
Servizio di smaltimento dei rifiuti - Art. 4 del decreto-legge n. 90/2008 - Controversie attinenti alla complessiva azione di gestione dei rifiuti - Devoluzione alla giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo - Legittimità costituzionale

Corte dei conti Sezione giurisdizionale per la Regione Campania 9/12/2009 n. 1492
Enti Locali - Rifiuti solidi urbani - Raccolta differenziata - Mancata attuazione - Danno erariale- Persiste

Corte costituzionale 4/12/2009 n. 314
1. Servizi pubblici locali - Tutela della concorrenza - Gestione integrata dei rifiuti - Gara per l'affidamento del servizio - Partecipazione - Riserva a determinati soggetti - Illegittimità
2. Servizi pubblici locali - Impianti di recupero e smaltimento rifiuti - Localizzazione degli impianti - Individuazione delle zone compatibili - Competenza della Regione - Legittimità
3. Servizi pubblici locali - Piano regionale di gestione dei rifiuti - Contenuti - Misure atte a promuovere la regionalizzazione nella raccolta, cernita, smaltimento dei rifiuti - Imprescindibilità

TAR Piemonte Torino sez. II 4/12/2009 n. 3242
Ambiente - Provincia - Attività di gestione dei rifiuti in regime c.d. "semplificato" ex art. 33 d.lgs. n. 22/1997 - Deliberazione della giunta che subordina la svolgimento delle attività alla prestazione di una garanzia fideiussoria - Illegittimità

Ordinanza Corte Costituzionale 20/11/2009 n. 300
Tariffa di igiene ambientale (TIA) - Natura tributaria - Avviso di pagamento del saldo - Giurisdizione delle commissioni tributarie

TAR Sardegna sez. II 4/11/2009 n. 1598
Enti locali - Ordinanza di rimozione di rifiuti abbandonati - Ex art. 14, comma 3, d.lgs. N. 22 del 1997 - Competenza - Spetta ai dirigenti - Anche dopo l'adozione del d.lgs. 152/2006

Consiglio di Stato sez. V 2/11/2009 n. 6709
Appalti di servizi - Raccolta rifiuti ed igiene ambientale - Revisione prezzi sul canone del contratto per l'esecuzione del servizio - Previsione contrattuale di una cadenza biennale della revisione e di una alea legata alla variazione dei prezzi a carico dell'appaltatore - Non conformità alla previsione normativa

TAR Sicilia Palermo sez. I 1/10/2009 n. 1550
1. Enti locali - Determinazione delle tariffe per il servizio di smaltimento dei rifiuti solidi urbani - Natura - Atto generale - Motivazione - Necessità
2. Enti locali - Regione siciliana - Tariffa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani - Variazione della (tarsu) - Competenza - Spetta al consiglio comunale

TAR Veneto sez. III 29/9/2009 n. 2454
1. Ambiente - Ordinanza di rimozione di rifiuti abbandonati - Ex art. 192 del d.lgs. n. 152/2006 - Natura contingibile e urgente - Va esclusa
2. Ambiente - Ordinanza di rimozione di rifiuti abbandonati - Ex art. 192 del d.lgs. n. 152/2006 - Competenza - Spetta al sindaco

Consiglio di Stato sez. V 28/9/2009 n. 5808
1. Servizi pubblici locali - Raccolta rifiuti e igiene urbana - Affidamento del servizio - Procedura di gara andata deserta - Ricorso ad una trattativa privata - Scelta discrezionale - Assenza di obbligo per l'amministrazione
2.Servizi pubblici locali - In house providing - Controllo analogo - Esiguità della partecipazione - Presenza di stringenti previsioni e prescrizioni statutarie - Sussistenza del controllo analogo

TAR Toscana sez. II 18/8/2009 n. 1387
Gestione dei rifiuti urbani - Tariffe - Indennità di disagio ambientale - Vincolo di scopo - Valenza anche per i Comuni sede di impianti di smaltimento

Corte costituzionale 24/7/2009 n. 238
Tariffa igiene ambientale - Questione di legittimità costituzionale - Art. 2, c. 2°, secondo periodo, del decreto legislativo 31/12/1992, n. 546, aggiunto dall'art. 3 bis, c. 1°, lett. b), del decreto legge 30/09/2005, n. 203, convertito, con modificazioni, in legge 02/12/2005, n. 248 - Manifesta inammissibilità.

Corte costituzionale 22/7/2009 n. 225
Decreto legislativo n. 152/2006 - Procedimento di formazione - Termine di attuazione delal delega - Valutazione Ambientale Strategica - Elementi di costituzionalità

TAR Puglia Bari sez. I 7/7/2009 n. 1750
Ricorso giurisdizionale - Parere favorevole alla localizzazione nel territorio comunale di un termovalorizzatore - Deliberazione del consiglio comunale - Proposizione del ricorso da parte di consiglieri comunali di minoranza - Decisione del ricorso allorquando il consiglio sia cessato per naturale scadenza - Improcedibilità

TAR Campania Napoli sez. I 6/7/2009 n. 3732
Enti locali - Ambiente - Ordinanza del sindaco che ordina lo stoccaggio provvisorio di frazioni di rifiuto - Adozione senza la preventiva acquisizione dei pareri degli organi tecnici sulle conseguenze ambientali - Illegittimità

Consiglio di Stato sez. V 16/6/2009 n. 3903
Servizio di igiene urbana - Affidamento diretto tramite trattativa privata - Legittimazione all'impugnazione - Supposta carenza di tempo per l'espletamento di una procedura di gara e complessità tecnica della gestione - Superamento dei limiti di ragionevolezza

TAR Piemonte sez. I 5/6/2009 n. 1576
Enti locali - Competenze degli organi - Tarsu - Approvazione tariffe e variazione delle categorie di utenza - Delibera di giunta comunale - Legittimità

Consiglio di Stato sez. V 28/5/2009 n. 3325
Servizi pubblici locali - Servizio di smaltimento dei rifiuti solidi urbani - Approvazione tariffe - Legittimità della retroattività della tariffa - Aspetti di legittimità dell'istruttoria tecnica

Consiglio di Stato sez. V 19/5/2009 n. 3080
Servizio gestione R.S.U. - Risoluzione del contratto di gestione del servizio R.S.U. - Affidamento provvisorio - Trattativa privata - Mancato invito della società il cui contratto è stato risolto - Legittimità

TAR Campania Napoli sez. V 18/5/2009 n. 2702
Enti locali - Sindaco - Ordinanza di requisizione di un fondo per lo stoccaggio provvisorio dei rifiuti solidi urbani - Proroga per la quarta volta per un periodo di ulteriori 180 giorni - Illegittimità - Ragioni

Consiglio di Stato sez. V 21/4/2009 n. 2401
Servizio integrato di igiene urbana e servizi - Contratti di affitto di ramo d'azienda - Avvilimento dei requisiti posseduti dall'impresa cedente

TAR Lazio Roma sez. II bis 15/4/2009 n. 3842
Giurisdizione - Servizi pubblici - Gestione rifiuti - Pattuizioni di tipo negoziale tra le parti - Controversie relative ai rapporti obbligatori - Giurisdizione del giudice ordinario

Consiglio di Stato sez. VI 9/4/2009 n. 2194
Servizi pubblici locali - Servizio R.S.U. - Enti dissestati e in condizione di deficit strutturale - Livelli minimi di copertura del costo dei servizi - Tabella di rilevazione delle condizioni di squilibrio - Omessa tempestiva trasmissione - Non determina sanzioni

Corte costituzionale 5/3/2009 n. 61
Rifiuti- Tutela dell'ambiente- competenza esclusiva dello Stato - Illegittimità costituzionale dell'art. 14, commi 1, 2, 3 e 6, della l.R. Valle d'Aosta 3 dicembre 2007, n. 31 (Nuove disposizioni in materia di gestione dei rifiuti) - Affermata

Consiglio di Stato sez. V 10/2/2009 n. 750; Pres. Frascione, Est. Caringella
Rifiuti solidi urbani - Applicabilità del metodo ("normalizzato") di calcolo della tariffa di igiene ambientale per la determinazione degli importi della Tarsu

Consiglio Giustizia Amministrativa Regione Sicilia 9/2/2009 n. 48
Gestione dei rifiuti urbani - Esclusione della sussistenza, in capo alla società d'ambito, del potere di determinazione della tariffa - Solo a seguito dell'emanazione del regolamento di cui all'art. 238, co. 6, del D.Lgs. 3 aprile 2006, n. 152

Consiglio Giustizia Amministrativa Regione Sicilia Sezione giurisdizionale 9/2/2009 n. 48
1. Servizi pubblici locali - Determinazione della tariffa per la gestione dei rifiuti urbani ex art. 238 d.lgs. n. 152/2006 - Competenza.
2. Servizi pubblici locali - Affidamento in house di servizio pubblico locale-assenza di presupposti - Illegittimità.

TAR Veneto sez. III 14/1/2009 n. 40
Servizi pubblici locali - Gestione rifiuti - Responsabilita' per la corretta gestione - Grava su tutti i soggetti coinvolti sulla produzione, trasporto, smaltimento

TAR Lombardia Brescia sez. I 22/12/2008 n. 1811
1. Enti locali - Rifiuti solidi urbani - Modalità di raccolta - Regolamento comunale - Modifica - Estensione anche al centro storico della modalità di raccolta a filo strada - Legittimità - Fattispecie
2. Enti locali - Rifiuti solidi urbani - Modalità di raccolta a filo strada - Deroghe alla disciplina generale per situazioni particolari - Possibilità

TAR Lombardia Brescia sez. I 26/11/2008 n. 1689
1. Servizi pubblici locali - Fattori distintivi - Individuazione
2. Servizi pubblici locali - Attività di raccolta, trasporto e smaltimento di rifiuti solidi urbani - Rientra nella nozione di servizio pubblico
3. Servizi pubblici locali - Art. 112 d. lgs. n. 267 del 2000 - Servizio di igiene urbana - Rientra nella nozione di servizio pubblico

TAR Puglia Lecce sez. III 17/11/2008 n. 3327
1. Servizi pubblici locali - Servizio di raccolta e smaltimento r.s.u. - Natura di servizio pubblico - Va affermata
2. Giurisdizione - Servizi pubblici locali - Servizio spazzamento reti stradali ed aree pubbliche - Infrazioni nell'esecuzione del servizio - Irrogazioni penalita' - Controversie - Giurisdizione esclusiva g.a.

TAR Lombardia Brescia sez. I 27/10/2008 n. 1440
1. Diritto comunitario - Prevalenza sul diritto interno - Disapplicazione norme interne in contrasto con norme comunitarie autoesecutive - Va affermata
2. Servizi pubblici locali - L.r. lombardia 26/2003 - Natura giuridica del gestore - Previsione forma societa' di capitali - Va disapplicata - Ragioni
3. Servizi pubblici locali - Affidamento - Cooperativa sociale ex l.381/1991 - E' legittimata a partecipare alla gara per l'affidamento del servizio - Ragioni
5. Giurisdizione - Controversia avente ad oggetto l'annullamento dell'atto costitutivo e dello statuto di una società costituita per lo svolgimento dei servizi di un ente locale - Giurisdizione g.a. - Va esclusa - Ragioni
6. Servizi pubblici locali - Comunita' montana - Natura - Individuazione modello gestionale in house - Da parte della comunità montana - Incompetenza - Ragioni

TAR Puglia Lecce sez. III 6/10/2008 n. 2787
Appalti di servizi - Requisiti di partecipazione - Possesso certificazione di qualita' iso 14001 - Legittimita' - Ragioni - Fattispecie

TAR Sardegna sez. I 28/7/2008 n. 1571
Servizi pubblici locali - Servizio di raccolta e smaltimento rifiuti - Revisione compenso - Disciplina ex art. 6,c.4,l.537/1993 ss.mm. - Natura di norma speciale rispetto all'art. 1644 c.c. - Natura cogente ed inderogabile - Valore di norma imperativa con sostituzione automatica di eventuali difformi volonta' negoziali

Consiglio di Stato sez. V 9/6/2008 n. 2786
1. Appalti di servizi - Servizio di igiene urbana- Revisione dei prezzi negli appalti di durata - Disciplina ex art. 6,c.4, l.537/1994 - Natura imperativa ed autointegrativa - Finalita' - Individuazione
2. Appalti di servizi - Servizio di igiene urbana - Revisione dei prezzi negli appalti di durata - Disciplina ex art. 6,c.4, l.537/1994 - Mancata attuazione indici Istat specifici - Riferimento alla variazione indice Istat F.o.i. - Costituisce limite massimo compenso revisionale - Mancata prova elementi idonei a derogare il riferimento all'indice Foi - Richiesta compenso revisionale operata mediante applicazione parametri diversi - Inammissibilita'

Corte dei conti Sezione giurisdizionale per la Regione Campania 22/5/2008 n. 1160
Responsabilità amministrativa - Comunità Montana - Amministratori - Mancata realizzazione impianto riciclaggio rifiuti - Responsabilità - Fattispecie - Sussiste

TAR Campania Napoli sez. I 31/3/2008 n. 1641; Pres. Donadono, F., Est. Corciulo, P.
Servizi pubblici locali - Gestione integrata rifiuti - Proroga gestioni esistenti - Disicplina art. 204 del d.lgs. 3 aprile 2006, n. 152 - Interpretazione

TAR Veneto sez. I 31/3/2008 n. 788
1. Servizi pubblici locali - Affidamento servizio di raccolta e trasporto rifiuti urbani - Partecipazione di societa' partecipate da enti locali - Applicazione divieto ex art. 13 l.248/2006 - Finalita' della norma - Individuazione - Portata applicativa - Individuazione
2. Servizi pubblici locali - Affidamento servizio di raccolta e trasporto rifiuti urbani - Partecipazione di societa' partecipate da enti locali - Oggetto affidamento - Appalto di servizi - Applicazione divieto ex art. 13 l.248/2006 - Va disposta

TAR Marche sez. I 26/3/2008 n. 222; Pres. Sammarco, V., Est. Manzi, G. O.
1. Appalti di servizi - Affidamento del servizio di raccolta e trasporto di rifiuti solidi urbani - Gara - Requisiti previsti dal bando a pena di esclusione - Certificato di iscrizione all'albo degli esercenti attività di gestione di rifiuti - Aggiudicazione della gara alla società attestante l'avvenuto accoglimento della domanda di iscrizione - Legittimità
2. Atti amministrativi - Iscrizioni amministrative - Natura giuridica - Individuazione - Iscrizione all'albo dei gestori ambientali - Accertamento costitutivo di carattere pressoché vincolato

Consiglio di Stato sez. V 25/1/2008 n. 4067
Enti locali - Rifiuti - Potere di ordinanza extra ordinem ex art. 13 d.lgs. n. 22/1997 - Utilizzazione per reprimere attività di smaltimento autorizzate - Possibilità - Va esclusa - Provvedimenti con i quali il presidente della provincia ha provvisoriamente inibito il conferimento presso una discarica di rifiuti speciali non pericolosi provenienti dalla regione campania previa autorizzazione del commissario per l'emergenza rifiuti - Illegittimità

Consiglio di Stato sez. V 23/1/2008 n. 129; Pres. Santoro, S., Est. Millemaggi Cogliani, C.
1. Servizi pubblici locali - Modalità di gestione - Comune - Costituzione di società mista - affidamento del servizio smaltimento rifiuti mediante pubblica gara - Possibilità - Fattispecie
2. Servizi pubblici locali - Modalità di gestione - Società miste - Natura giuridica - Individuazione

Consiglio di Stato sez. V 23/1/2008 n. 156
Servizi pubblici locali - Affidamento diretto ex art. 113, c.14 dlgs. 267/2000 a soggetti proprietari delle reti, degli impianti e delle altre dotazioni patrimoniali - Interpretazione - Affidamento servizio smaltimento rifiuti - Illegittimita'

Corte di Cassazione Civile Sezioni unite 28/12/2007 n. 27187
Giurisdizione - Controversie relative all'installazione discariche dei rifiuti - Cognizione esclusiva del g.a. circa la sussistenza in concreto dei diritti vantati e il contemperamento o limitazione dei suddetti diritti con l'interesse generale pubblico all'ambiente salubre - Competenza del g.a. in ordine all'emissione di ogni provvedimento cautelare, per assicurare provvisoriamente gli effetti della futura decisione finale sulle richieste inibitorie, demolitorie ed eventualmente risarcitorie dei soggetti che deducono di essere danneggiati da detti comportamenti o provvedimenti

Corte costituzionale 14/12/2007 n. 437
Servizi pubblici - Rifiuti - Art. 17, c. 2, L.R. Piemonte n. 24/2002 (norme per la gestione dei rifiuti) - Mancato raggiungimento a livello comunale degli obiettivi di raccolta differenziata dei rifiuti urbani - Applicazione ai comuni di una sanzione amministrativa pecuniaria - Questione di legittimità costituzionale - Manifesta infondatezza

TAR Lombardia Milano sez. I 19/10/2007 n. 6137
1. Contratti della p.a. - Appalto e concessione - Criteri distintivi - Individuazione - Servizio di igiene urbana ed ambientale - Natura di appalto di servizi
2. Contratti della p.a. - Servizio di igiene urbana ed ambientale - Ricade nell'ambito oggettivo del divieto ex ar.t 13 d.l. 223/2006

Consiglio Giustizia Amministrativa Regione Sicilia 14/9/2007 n. 827
Giurisdizione - Servizi pubblici locali - Servizio raccolta e smaltimento r.s.u. - Ordinanza contingibile ed urgente contenente ordine di prosecuzione servizio agli stessi patti e condizioni di cui al contratto di appalto stipulato in precedenza - Controllo giurisdizionale esercizio potere amministrativo - Giurisdizione del giudice amministrativo - Sussistenza

TAR Campania Napoli sez. I 2/8/2007 n. 7229
Servizi pubblici locali - Gestione integrata rifiuti urbani - Sistema delineato dal dlgs. 152/2006 - Caratteri - Cessazione gestioni in corso - Proroga ex lege - Insussistenza - Ragioni

TAR Lazio Roma sez. II ter 26/7/2007 n. 6698
Servizi pubblici locali - Societa' titolari di affidamenti diretti - Preclusione partecipazione alle gare - Disciplina ex art. 113, c.15quater tuel - Interpretazione - Società affidataria diretta del servizio di igiene urbana da parte di un comune - Non può risultare aggiudicataria di eventuale gare indette da altro comune - Ragioni

TAR Toscana sez. II 18/5/2007 n. 762; Pres. Petruzzelli
Servizi pubblici locali - In house providing - Titolarita' di partecipazione pari all' 1% - Apertura al capitale privato societa' affidataria - Assenza potere nomina amministratori - Controllo analogo - Inconfigurabilita'

Consiglio di Stato sez. V 8/1/2007 n. 5
Servizi pubblici locali - In house providing - Controllo analogo a quello esercitato sui propri servizi - In presenza di ordinari modelli organizzatori tipici della s.p.a. - Particolare ampiezza dei poteri del c.d.a. - Inconfigurabilità del controllo analogo - Fattispecie

TAR Lombardia Milano sez. III 17/7/2006 n. 1837
1. Servizi pubblici locali - Modalità di gestione - Modelli alternativi alla gara ad evidenza pubblica - Disciplina art.113 Tuel - Natura tassativa ed inderogabile - Gestione del servizio mediante convenzione ex art. 30 Tuel - Inammissibilità - Affidamento diretto a società in house - Caratteri - Elemento del controllo analogo - Caratteri
2. Servizi pubblici locali - Modalità di gestione - Servizio igiene urbana - Affidamento gestione del servizio mediante convenzione ex art. 30 Tuel con altro comune proprietario società operativa - Illegittimità - Ragioni

Consiglio di Stato sez. V 21/4/2006 n. 2253
1. Procedimento amministrativo - Comunicazione avvio del procedimento - Finalità - Natura - Casi in cui sussiste - Individuazione
2. Gara d'appalto - Disciplina ex art. 21-octies della legge 7 agosto 1990 n. 241 - Nel caso di mancata comunicazione dell'avvio del procedimento all'impresa concessionaria del servizio di smaltimento di R.S.U. nel caso in cui l'amministrazione indica una gara per l'affidamento del servizio - Inapplicabilità

TAR Sardegna sez. I 16/1/2006 n. 13
1. Servizi pubblici locali - Disciplina ex art.113,c.14, Tuel - Affidamento diretto ai soggetti proprietari delle reti e impianti - Carattere eccezionale della norma
2. Servizi pubblici locali - Disciplina ex art.113,c.14, Tuel - Fondamento - Individuazione
3. Servizi pubblici locali - Disciplina ex art.113,c.14, Tuel - Applicabilità all'affidamento servizio di raccolta e smaltimento rifiuti - Va esclusa

Previous Next
Previous Next