Regione Sicilia, rifiuti: nascono gli Agar, su base provinciale

rifiuti

Negato un ruolo a Città metropolitane e liberi consorzi

di Luciano Catania

La Giunta regionale siciliana ha approvato il disegno di legge che prevede l’istituzione dell’Autorità di Governo d’Ambito Rifiuti.

Si tratta di una struttura che opererà in ambito provinciale.

La riforma, voluta dal Governo per affrontare l’emergenza rifiuti, non assegna alcun ruolo agli enti di area vasta già operanti sul territorio regionale (Città metropolitane e Liberi Consorzi).

Il testo della riforma, esitata dal Governo, è composto da 32 articoli e sarà – a breve – esaminato dall’Assemblea Regionale Siciliana.

A guidare l’Agar sarà un governatore che non sarà uno dei sindaci associati, ma un professionista esterno o un dirigente pubblico, con contratto di diritto privato ed un compenso ancora da stabilire.

Spetterà all’Assemblea dei sindaci, su proposta del governatore, determinare la tariffa e le modalità di gestione del servizio.

>> CONTINUA A LEGGERE…

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati.
Se sei già un nostro abbonato, effettua il login.
Se non sei abbonato o ti è scaduto l’abbonamento
>>ABBONATI SUBITO<<

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *