Servizio di trasporto pubblico ferroviario nel Veneto: avviata istruttoria su possibile abuso di posizione dominante del gruppo FS

trasporto ferroviario

Nella riunione del 3 maggio 2018 l’Autorità ha deliberato l’avvio di un procedimento istruttorio nei confronti delle società Ferrovie delle Stato S.p.A., Rete Ferroviaria Italiana S.p.A. e Trenitalia S.p.A. per accertare se esse abbiano posto in essere un abuso di posizione dominante, in violazione dell’articolo 102 del TFUE, in relazione all’affidamento diretto a Trenitalia dei servizi ferroviari di trasporto pubblico passeggeri di interesse regionale e locale da parte della Regione Veneto.

In particolare, le tre società del Gruppo FS, tra il 2015 e il 2017, avrebbero adottato una strategia complessiva volta a sfruttare indebitamente la posizione di monopolio legale detenuta da RFI sul mercato della gestione dell’infrastruttura ferroviaria, al fine di preservare la posizione di incumbent detenuta da Trenitalia sul mercato della fornitura dei servizi ferroviari di trasporto regionale e locale in Veneto.

Nella giornata del 10 maggio 2018, i funzionari dell’Autorità, con l’ausilio del Nucleo speciale Antitrust della Guardia di Finanza, hanno svolto ispezioni nelle sedi delle società.

Il procedimento si concluderà entro il 30 maggio 2019.

Comunicato Stampa AGCM – Roma, 10 maggio 2018

Documenti collegati

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *