Esuberi di personale nelle società a controllo pubblico: verso l’inizio della gestione degli elenchi da parte dell’ANPAL

di Fabio Moretti
Esuberi di personale

A far data dal 31 marzo 2018 ha inizio una nuova fase nella gestione del personale eccedentario delle società a controllo pubblico, con il passaggio all’ANPAL (1) delle attribuzioni sulla gestione dei relativi elenchi sino ad allora tenuti dalle Regioni e dalle Province Autonome di Trento e di Bolzano.

Lo ricorda la stessa ANPAL con due distinti documenti del 12 marzo destinati alle amministrazioni (2) ed alle società a controllo pubblico (3).

In vista dell’inizio della gestione degli elenchi, L’Agenzia Nazionale segnala come «considererà popolati gli elenchi inseriti nell’apposito applicativo [già disponibile nel portale dell’Agenzia] entro il 30/03/2018, anche al fine di valutare le richieste di assunzioni a tempo indeterminato che perverranno, in deroga al divieto di cui all’articolo 25 del d.lgs. 175/2016. (4)»

Tale nuova fase si colloca entro un più ampio processo che, coinvolgendo molteplici attori e scontando ritardi applicativi, terminerà il 30 giugno 2018.

>> CONTINUA A LEGGERE….

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati.
Se sei già un nostro abbonato, effettua il login.
Se non sei abbonato o ti è scaduto l’abbonamento
>>ABBONATI SUBITO<<

Documenti collegati

ANPAL – Eccedenze di personale. Nota alle amministrazioni

ANPAL – Eccedenze di personale. Nota alle società a controllo pubblico

ANPAL – Eccedenze di personale. Nota operativa per le Regioni e Province autonome

ANPAL – Eccedenze di personale. Nota operativa per le societa partecipate

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *