Protezione dei dati personali: il Garante per la protezione dei dati personali presenta la relazione sull’attività svolta nel 2017

di Elisa Nobile
dati personali

A distanza di circa un mese e mezzo dalla piena entrata in vigore, il 25 maggio 2018, del Regolamento europeo n. 679/2016 sul trattamento dei dati personali, il Garante della protezione dei dati personali ha reso noti, il 10 luglio 2018, i dati relativi allo stato di attuazione del Codice in materia di protezione dei dati personali (D.lgs.196/2003) nell’anno 2017.

Nel confermare il ruolo attivo del Garante attraverso (I) la collaborazione col Governo in riferimento ad atti di sindacato ispettivo e alle attività di indirizzo e controllo del Parlamento riguardanti aspetti di specifico interesse in materia di protezione dei dati personali, (II) l’attività consultiva sugli atti regolamentari e amministrativi del Governo nonché sulle norme di rango primario, (III) l’esame delle leggi regionali, il Garante ha illustrato gli ambiti sui quali è intervenuto.

A seguire gli aspetti di maggiore interesse:

>> CONTINUA A LEGGERE…

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati.
Se sei già un nostro abbonato, effettua il login.
Se non sei abbonato o ti è scaduto l’abbonamento
>>ABBONATI SUBITO<<

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *