Nuovi adempimenti della società a partecipazione pubblica in occasione dell’approvazione del bilancio di esercizio e profili sanzionatori

approvazione del bilancio

Con l’approssimarsi dell’approvazione dei bilanci di esercizio si deve considerare che per la società a controllo pubblico, l’esercizio 2017 è il secondo progetto di bilancio che deve essere accompagnato anche dalla “relazione sul governo societario”.

di Roberto Camporesi

Come noto l’art. 6 si struttura su quattro diversi livelli:

– Un primo livello (comma 1) contiene l’obbligo della separazione contabile per le gestioni all’interno della medesima società svolgano attività economiche protette da diritti speciali o esclusivi, insieme con altre attività svolte in regime di economia di mercato, in deroga all’obbligo di separazione societaria previsto dal comma 2-bis dell’articolo 8 della legge 10 ottobre 1990, n. 287;

– Un secondo livello (comma 2) contiene l’obbligo di predisporre specifici programmi di valutazione del rischio di crisi aziendale e ne informano l’assemblea;

– Un terzo livello (comma 3) ove viene rimessa alla valutazione della società l’opportunità di integrare, in considerazione delle dimensioni e delle caratteristiche organizzative nonché’ dell’attività svolta, gli strumenti di governo societario con i seguenti:

>> CONTINUA A LEGGERE…

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati.
Se sei già un nostro abbonato, effettua il login.
Se non sei abbonato o ti è scaduto l’abbonamento
>>ABBONATI SUBITO<<

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *