Le società a partecipazione pubblica che gestiscono il servizio farmaceutico e la loro discussa natura di organismo di diritto pubblico (Parte I)

servizio farmaceutico

Parte I: la genesi dell’organismo di diritto pubblico

di Gabriele Martelli

La questione della qualificazione o meno delle società partecipate che gestiscono il servizio farmaceutico come organismo di diritto pubblico, è di particolare rilevanza, trattandosi di questione (è bene precisarlo, non la unica ed esclusiva) in grado di determinare l’obbligo di applicazione delle procedure e delle regole dettate dal Codice dei Contratti Pubblici di cui al D. Lgs. 50/2016 e ss.mm..

Non è intenzione di chi scrive dettare alcuna verità assoluta su tale questione, ritenendo peraltro che nel diritto, in generale, non esistono (quasi) mai verità assolute, ma solamente quello di stimolare e sollecitare un dibattito tra gli operatori del diritto, in grado di fornire, a breve o lungo termine, indicazioni chiare e precise alle società pubbliche farmaceutiche circa la loro effettiva natura giuridica.

Poiché le problematiche che scaturiscono dall’esame della questione in oggetto sono molteplici, e sono tutte meritevoli di essere approfondite, si è deciso di affrontarle in singoli e specifici articoli.

>> CONTINUA A LEGGERE…

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati.
Se sei già un nostro abbonato, effettua il login.
Se non sei abbonato o ti è scaduto l’abbonamento
>>ABBONATI SUBITO<<

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *