Niente doppia contabilità separata per i destinatari di regole ARERA ed ART

di Stefano Pozzoli

È il MEF a risolvere uno dei dubbi più rilevanti in merito alla contabilità separata, ovvero l’ambito di applicazione e di competenza dei vari soggetti regolatori.

Già ART, l’Autorità dei Trasporti, aveva rivendicato la sua competenza in materia, statuendo che le aziende del comparto, avrebbero dovuto adeguarsi, nei modi e nei tempi, a quanto stabilito nella delibera ART n. 154/2019.

Oggi, a togliere ogni dubbio per quanto riguarda i soggetti regolati da ARERA, interviene invece il MEF rispondendo ad un quesito di Utilitalia, che aveva appunto richiesto alla Struttura di monitoraggio ex art. 15 del TUSP un parere «volto a chiarire che, per le società operanti nei settori regolati in cui l’Autorità competente abbia già adottato provvedimenti per la separazione contabile, l’obbligo imposto dal TUSP si considera assolto attraverso l’applicazione delle direttive settoriali».

CONTINUA A LEGGERE

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *