Riparto della giurisdizione tra giudice ordinario e giudice amministrativo competenza procedure di assunzione di personale

di Maria Eliana Castelnuovo

Commento T.A.R. Sicilia – Palermo Sez. III Sent. n. 2690 del 27.09.2021

La sentenza che si qui commenta tratta un tema che è stato molto dibattuto: la ripartizione di competenza tra giurisprudenza ordinaria e amministrativa nelle controversie aventi ad oggetto le procedure di assunzione del personale presso le società partecipate, che sembra aver trovato una soluzione con l’entrata in vigore del Dlgs. 175/2016 (TUSSPP) che all’art. 19 co. 4 disciplina specificatamente la materia, affermando che: “Resta ferma la giurisdizione ordinaria sulla validità dei provvedimenti e delle procedure di reclutamento del personale”.

Infatti, il complicato accavallamento di regole di diritto comune e di norme speciali di matrice pubblicistica che coesistono nella normativa riguardante le società partecipate rappresenta, da sempre, una tra le tematiche più critiche soprattutto in considerazione della labilità dei confini tra diritto pubblico e diritto privato, che attesta quanto sia arduo regolamentare situazioni “ibride” non inquadrabili nelle tradizionali classificazioni pubblico/privato.

CONTINUA A LEGGERE….

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *