Competente la Giurisdizione Ordinaria per dipendenti da Società In House

di Maria Eliana Castelnuovo
in house

Commento a T.A.R. Toscana, Sez. I – Sentenza 25 luglio 2018, n. 1094

La recente sentenza del Tar offre lo spunto per ribadire un ormai consolidato principio: le controversie relative a personale dipendente da società in house sono di competenza del Giudice Ordinario perché la società di capitale con partecipazione pubblica non muta la sua natura di soggetto privato solo perché un organismo pubblico ne possegga in tutto o in parte le azioni, agendo iure privatorum i rapporti di lavoro alle dipendenze di questa sono rapporti di lavoro di diritto privato con la conseguente esclusione della competenza del Tribunale Amministrativo.

Nel sistema vigente le società in housepur costituendo sul piano sostanziale articolazioni della Pubblica amministrazione, con la conseguente soggezione alla giurisdizione contabile per ipotesi di responsabilità amministrativarimangono società di diritto privato sul piano formale per cui, quando provvedono al reclutamento di proprio i personale, esercitano la loro generale capacità privatistica, con conseguente competenza del giudice ordinario per le  relative controversie.

>> CONTINUA A LEGGERE…

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati.
Se sei già un nostro abbonato, effettua il login.
Se non sei abbonato o ti è scaduto l’abbonamento
>>ABBONATI SUBITO<<

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *